La notte dei ricercatori e delle ricercatrici 2021
24 Settembre

mancano g h m

Innovazione

CRISR – il Centro di ricerca sulla sicurezza e la resilienza delle infrastruture critiche

CRISR - The Research Center on security and resilience of Critical Infrastructures

Le infrastrutture critiche sono alla base dell’erogazione dei servizi primari della nostra società civile e industriale: agricoltura e alimentazione, banche e finanza, impianti chimici, impianti commerciali, sistemi di telecomunicazione, impianti industriali e manifatturieri, progetti di dighe e acqua, servizi pubblici di emergenza, impianti energetici, installazioni governative, sistemi sanitari , infrastrutture per le tecnologie dell’informazione, monumenti e patrimonio culturale di interesse nazionale, reattori nucleari e relative strutture, sistemi postali e spedizioni, strade, ferrovie, aeroporti, sistemi di trasporto marittimo, sistemi di distribuzione dell’acqua.
La ricerca sulla sicurezza e resilienza di queste infrastrutture è caratterizzata da un elevato livello di interdisciplinarietà, che comprende aspetti puramente tecnici, impatti economici e sociali di eventuali incidenti o disservizi, come la responsabilità sociale delle imprese, la gestione degli infortuni, le assicurazioni, le questioni di conformità, la politica di approvvigionamento e i processi decisionali. Inoltre, l’argomento è di particolare rilevanza alla luce delle questioni relative ai cambiamenti climatici, alle minacce terroristiche e alla sanità globale.
La questione della sicurezza e protezione delle Infrastrutture Critiche assume anche un’importanza cruciale per gli sviluppi locali, e per la ricaduta sugli aspetti sociali e ambientali. Il settore sta inoltre acquisendo importanza nella ricerca, nella cooperazione e nella programmazione internazionale e comunitaria, e c’è bisogno di una crescita degli scambi internazionali nel settore e di una più ampia circolazione di buone pratiche.
Il CRISR è il centro di ricerche dell’Università del Salento che si occupa di queste tematiche. Il CRISR è il fondatore e promotore di una più ampia rete di università, coordinate da UNIMED, sulla tematica, allo scopo di condividere informazioni e far convergere i principali attori coinvolti nella formazione e nella ricerca sulle infrastrutture critiche nella regione Euro-Mediterranea.
Durante la Notte dei Ricercatori 2021 saranno presentate le attività del centro di ricerca e i principali risultati raggiunti.


Critical infrastructures are at the basis of civil and industrial primary services’ provision: agriculture and food, banking and finance, chemical plants, commercial plants, telecommunication systems, industrial and manufacturing plants, public services emergency, power plants, health systems, information technology infrastructures, national interest’s monuments and cultural heritage, nuclear reactors and related facilities, postal and shipping systems, roads, railways, airports, water distribution systems.
The research on the security and resilience of these infrastructures is characterized by high level of interdisciplinarity, which includes purely technical aspects, economic and social impacts in case of accidents or inefficiencies, such as corporate social responsibility, accident management, insurance, compliance issues, procurement policy and decision-making processes. Furthermore, the topic is of particular relevance in the light of climate change, terrorist threats and global health.
The topic of security and resilience of Critical Infrastructures also assumes crucial importance for local developments, and for the impact on social and environmental aspects. The sector is also gaining importance in research, cooperation and international and community planning, and there is a need for a growth in international exchanges in the sector and a wider circulation of good practices.
CRISR is the research center of the University of Salento that deals with these topics. It is the founder and promoter of a wider network of universities, coordinated by UNIMED, in order to share information and bring together the main actors involved in training and research on critical infrastructures in the Euro-Mediterranean region.
During ERN 2021 the research activities and the main results achieved will be presented.