La notte dei ricercatori e delle ricercatrici 2021
24 Settembre

Salute e medicina personalizzata

Quale ricerca al confine tra scienza e politica nei contesti ambiente e salute??

What research on the borderline between science and politics in the contexts of environment and health? ?

I processi decisionali sulle questioni riguardanti l’ambiente e la salute pongono alla scienza una sfida particolare sia sul piano della conoscenza che su quello del rapporto scienza-società-decisori politici.
In questi ambiti appare evidente che il modello tradizionale di una scienza che fornisce una conoscenza affidabile e obiettiva di supporto alle decisioni politiche risulta inadeguato.
Ed è proprio nel confine tra scienza-policy che si è sviluppato l’approccio di scienza post-normale proposto da Funtowicz e Ravetz. Lo scopo di un approccio scientifico post-normale di fronte ad un problema ambientale che richiede una governance non sarebbe, quindi, l’accertamento di una “verità” per sua natura incerta, ma la gestione del problema che contenga il maggior numero di informazioni, tenga conto di tutte le prospettive legittime e produrre consenso.


Decision-making processes on environmental and health issues pose a particular challenge to science both in terms of knowledge and in terms of the relationship between science-society-policy-makers.
In these areas, it is clear that the traditional model of science providing reliable and objective knowledge to support political decisions is inadequate.
And it is at the boundary between science and policy that the post-normal science approach proposed by Funtowicz and Ravetz has developed. The aim of a post-normal scientific approach to an environmental problem requiring governance would thus not be to ascertain a ‘truth’ that is by nature uncertain, but to manage the problem in a way that contains as much information as possible, takes into account all legitimate perspectives, and produces consensus.